Navigation Menu+

Crostata con Crema alla Vaniglia

Posted on Ott 7, 2015 | 0 comments

Dal Film: Waitress – Ricette d’Amore

Nel film in questione la protagonista, cuoca in una tavola calda, si inventa mille torte per ogni situazione complicata della sua vita, e la cosa divertente è che si inventa anche dei nomi improbabili per delle torte. La crostata che posto oggi nel film viene chiamata “non posso avere una relazione e non voglio che mio marito mi ammazzi”, che a dispetto del nome è una crostata di una semplicità disarmante. Anche quelle che verranno in seguito, legate allo stesso film, non sono complesse, ma non vi anticipo nulla…

014 - Waitress Particolare 2

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

Per la frolla

250 g Farina 00

100 g Zucchero a velo

150 g Burro

q.b. Sale

45 g Tuorli d’uovo

½ baccello di Vaniglia

Per la crema pasticcera

500 g Latte

120 g Tuorli d’uovo

125 g Zucchero

40 g Amido di mais

½ baccello di Vaniglia

5 g Gelatina in fogli

014 - Waitress Particolare 1

Preparazione

Preparate la crema pasticcera mettendo sul fuoco un pentolino con il latte insieme a metà dello zucchero e ai semi di vaniglia. In un recipiente miscelate con una frusta l’altra metà dello zucchero e l’amido e aggiungeteli ai tuorli e frustate energicamente. Appena il latte arriva a bollore, versatene una parte sui tuorli e miscelate. Unite alla parte di latte rimasta nel pentolino e rimettete sul fuoco. Sempre frustando continuate la cottura e quando la crema inizia a bollire, continuate per 2 minuti. Versate la crema su una placca bassa o in una ciotola e coprite con pellicola a contatto e fate raffreddare. Appena potete riponetela in frigorifero. Ora passate alla frolla. Sabbiate il burro con la farina, la vaniglia e un pizzico di sale. Unite i tuorli e subito dopo lo zucchero a velo. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo e sodo. Fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore. Stendete con un mattarello la pasta a 2,5/3 mm e foderate uno stampo per crostata. Ripassate in frigorifero e una volta che la pasta è tornata fredda tagliate l’eccesso. Accendete il forno a 170°-180°C e fate cuocere per 30 minuti circa. Sfornate e lasciate raffreddare completamente. In una ciotola ponete la gelatina con acqua fredda. Prendete la crema pasticcera dal frigorifero, prelevatene una piccola parte e fatela scaldare in un pentolino. Unite la gelatina, completamente reidratata, alla crema calda e fate sciogliere completamente. Fate abbassare leggermente la temperatura e poi unite alla crema fredda. Farcite la crostata e ponete in frigorifero per il completo rassodamento.

 

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *